Con il tempo che corre puntata del 16-07-2014

Ore decisive per la partita delle nomine europee a Bruxelles, ore drammatiche in Medio Oriente. Da Gerusalemme Annamaria Esposito ci aggiorna sulla missione del ministro degli Esteri Federica Mogherini proprio mentre la sua candidatura quale Alto Rappresentatnte per gli Affari Esteri è al vaglio del Consiglio europeo.
Lucia Goracci ci porta ancora a Gaza dove anche oggi sono adolescenti alcune delle vittime dei rad israeliani.
Il professor Germano Dottori, docente Studi Strategici presso la Luiss-Guido Carli e Segretario Generale del Centro di Studi Strategici e di Politica Internazionale, svela strategie e contesto regionale del conflitto israelo-palestinese.
Dopo otto anni, Mario Castelnuovo torna con un suo lavoro, ‘Musica per un incendio’, che unisce melodie e riferimenti letterari, canzone d’autore e collaborazioni di spicco. Dal Giglio, è Serena Scorzoni a darci le ultime notizie sulle operazioni intorno alla Costa Concordia. A decidere la data della rimozione della nave, alla fine, sarà anche il meteo: Laura Cervellione prova ad anticipare l’evoluzione del tempo nei prossimi giorni con il colonnello dell’Aeronautica Militare Daniele Mocio. A Torino, inizia ufficialmente l’era Allegri: il tecnico presentato dalla Juventus dopo l’addio tumultuoso ad Antonio Conte, ne parliamo con Massimiliano Nerozzi, firma de La Stampa.
E infine, da Milano, Umberto Martini ci porta nel cuore dell’Expo 2015, con la posa della prima pietra del padiglione USA, un evento al quale sarà presente il segretario di Stato John F. Kerry.