Con il tempo che corre, puntata del 18 luglio 2014

Guerra in Medio Oriente, crisi ucraina e… bicicletta libri e musica nel menu di questa puntata. Prima però, il punto sul fatto del giorno, l’assoluzione in appello di Silvio Berlusconi nel processo Ruby: da Milano, Enrico Rotondi.
Fra Kiev e Mosca è di nuovo il momento delle accuse reciproche, mentre tutto il mondo attonito apprende le storie individuali di molti dei 300 passeggeri del volo della Malaysia Airlines abbattuto ieri da un missile. Fra questi, Joop Lange, 60 anni, uno dei pionieri nella lotta all’Aids già negli anni ’80: il ricordo del dott. Stefano Vella, Direttore del Dipartimento del Farmaco dell’Istituto Superiore della Sanità, che a Melburne lo avrebbe incontrato alla ventesima edizione della Conferenza Internazionale sull’Aids.

Ma qual è il contesto nel quale è accaduto il dramma del volo MH17? Da Torino, Anna Zafesova, La Stampa, prova a valutare credibilità delle prime ricostruzioni della sciagura, mosse possibili da parte di Putin e pressione della comunità internazionale per una soluzione della crisi ucraina.

A Gaza, intanto, continuano le incursioni dell’esercito israeliano: la popolazione locale, intrappolata in un’area urbana fra le più densamente abitate al mondo, vive ore di terrore. Il racconto di una testimone oculare, Lucia Goracci, inviata di Rainews24 con Lorenzo Maffei.

Le prime vere salite alpine del Tour de France fin qui dominato da Nibali ci portano al libro di Enrico Brizzi, ‘In piedi sui pedali’: un romanzo di formazione a partire dal legame insopprimibile con le bici che attraversano le stagioni della nostra vita. Libri e bici anche nel Giro di 80 librerie che Laura Cervellione ha seguito in una sua recente tappa alle porte di Roma.

Pronto a partire, ma in tour, Alex Britti, con i brani del suo ultimo lavoro, ‘Bene così’: un fitto calendario di appuntamenti estivi prima di uscire con un nuovo album, Alex ci racconta emozioni e passione di un grande chitarrista.
E per finire, un saluto ai Giganti di età prenuragica scoperti in una delle zone più belle della Sardegna, il Monte Prama: con Carla Frogheri le ultime novità dagli scavi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *